fbpx

L'Eroe di Mebury

Alla breccia, miei prodi, un altro assalto!

Alla breccia, miei prodi, un altro assalto!

Da un grande potere derivano grandi responsabilità, ma un grande potere è anche in grado di accecare le menti più sagge. Figuratevi quella di Oswulf. E così il Re decide di affrontare Vonart Cutheard evocandone lo spirito al Nesso dei Mondi, dopo aver cercato di giungere ad un accordo con lo spirito di Endrik. Nemmeno i cieli sono grado di…

Il discorso del Re

Il discorso del Re

Cittadini di Temes, non a Omley, non a Mebury, ma a Temes! La spendente Temes è la città dove l’Eroe, dove il sangue di Ardutan ha trovato il suo destino… Il sangue del sangue di Ardutan è qui, Re Oswulf Bavold! L’oracolo delle fiamme reclama la propria corona davanti al popolo di Temes, che si prepara all’imminente battaglia contro le…

Il ritorno del Re

Il ritorno del Re

Dopo essere stati separati a causa della frana e dello scontro con Brumhilda, i nostri eroi si riuniscono in una Temes decisamente cambiata dalle parole di Alknos, mandati 18 mesi nel futuro e quindi sempre più vicini al completamento della profezia del risveglio dell’antico Drago a cinque teste. Oswulf però è tornato con la sacra corona di Ardutan ed è…

La corona e la spada

La corona e la spada

Mr. K e Admer vengono divisi dal resto del gruppo da una frana e cercano di tornare in superficie per ritrovarsi con gli altri, che hanno ben altro a cui pensare che la sopravvivenza dell’oracolo degli antenati: appare infatti davanti a Krubal Brumhilda, la dama in nero che aveva già cercato di uccidere il coboldo e che è tornata per…

L’ultimo lamento d’Inverno

L’ultimo lamento d’Inverno

Dopo essersene andati dal semi-piano dell’aria dove i nostri eroi hanno recuperato gli stivali dell’armatura di Ardutan, Oswulf, Admer, Alknos, Kribug e gli altri attraversano l’ultima porta della casa di Papama, dove salvano la vita a un guerriero circondato da decine di zombie. Admer cerca anche di entrare in contatto con lo spirito di un altra creatura caduta sotto le…

Homo homini lupus

Homo homini lupus

Prosegue la cerca di Oswulf per recuperare l’antica armatura di Ardutan. Dopo aver incontrato Papama, la fata che presiede all’accesso delle 5 prove del Lamento d’Inverno, Admer scopre che il gigantesco barbaro che fa da guardia alla vecchia fata è il padre che l’ha abbandonato 75 anni fa alle fate. Con il suo aiuto il gruppo affronta un drago d’ossa,…

La dama del lago

La dama del lago

Calibrun, il cui antico nome è Gram, è stata riforgiata e la polla del destino rivela il futuro scritto per Oswulf: guiderà l’esercito di Temes come legittimo re/regina, ma Admer ha visto che la sua morte sarà necessaria a sconfiggere Vonart. Alknos mette in gioco tutte le conoscenze diplomatiche e cerca di muovere il popolo di Temes per seguire Oswulf…

Il concilio delle Norne

Il concilio delle Norne

Ad aspettare il nostro gruppo di eroi alle porte di Temes ci sono Kiburg e Kerrigan. Il primo è uno stregone coboldo alla disperata ricerca del suo antico amore: Krubal. L’altra è una becchina di Temes, un oracolo delle ossa che accompagna le anime verso la loro ultima dimora. Insieme a loro, Oswulf, Admer e Alknos scopriranno come riforgiare la…

Giorni di un futuro passato

Giorni di un futuro passato

Alknos riesce a fuggire dalle guardie di Temes con la Malapietra di Krubal e Oswulf convince le guardie a lasciarli andare. Tutto questo mentre Alknos ritrova Annodam, il bruto gladiatore che nella sua vecchia cricca di Hermonte giocava a spaccare le teste dei poveri cittadini. Forse Annodam sarà anche stupido, forse avrà due personalità, sicuramente ha un ottimo occhio e…

L’Ordine del Drago Splendente

L’Ordine del Drago Splendente

Il lungo viaggio verso Temes viene affrontato quasi senza problemi, se si escludono l’attacco di un bulette demoniaco e la distruzione delle gemme delle Cinque Spade da parte di Vonart. E una locanda quasi rasa al suolo da un incendio. La cosa più preoccupante è però il comportamento di Krubal mano a mano che il gruppo si avvicina alla capitale…

Dove c’è molta luce, l’ombra è più nera

Dove c’è molta luce, l’ombra è più nera

Alcuni nodi del passato di Sant’Ardutan vengono al pettine quando si scopre che Weyland, il fabbro che ha forgiato le spade del cavaliere, è anche quello che ha decretato la sua fine. Votato al male e alle ombre, Weyland si è nascosto nel pugnale da lui stesso forgiato per deviare e rallentare Oswulf e i suoi compagni per ordine di…

Un’oscura minaccia

Un’oscura minaccia

Oswulf cerca di liberarsi dall’influenza del pugnale delle ombre che sta minacciando la sua mente. Ad accompagnarlo ciò che lui ricorda della sua famiglia.