fbpx

Compagni di viaggio, amici, ascoltatemi!

So che molti di voi sono stanchi e delusi dall’attuale situazione. So che alcuni di voi sono assaliti dai dubbi e dalla paura. Anche io, come tutti, pensavo che avendo salvato Temes dal Tiranno e ristabilito l’ordine delle cose, avremmo potuto riposare e festeggiare. Ma il destino aveva in serbo altro per noi. La battaglia per la luce non e’ ancora finita e non e’ oggi il giorno per riposare. Siamo chiamati ad una sfida che ci vedrà opposti ad una grande oscurità. Questa bellissima e lussureggiate foresta che ci circonda cela un antico male, una forza oscura che nessuno prima d’oggi ha osato sfidare. Ma io vi dico, amici, che nessun male e’ troppo grande per chi come noi puoi contare su compagni fidati e che nessuna forza può oscurare la fiamma che arde nei nostri cuori. Non pensate che il solo fatto di essere lontani da casa renda questa impresa meno importante o che le azioni che verranno intraprese nei prossimi giorni non avranno eco tra la nostra gente. Perché vi prometto che che la vittoria ci aspetta alla fine di questo periglioso cammino, e che coloro I quali credono di essere privilegiati per non dovere affrontare questa battaglia, un giorno rimpiangeranno di non essere qui tra noi. Perché chi e’ qui con me oggi e’ mio fratello e le imprese che ci attendono ci renderanno più forti, e tanti gentiluomini ora a letto in patria si sentiranno maledetti per non essersi trovati oggi qui, e menomati nella loro virilità sentendo parlare chi ha combattuto con noi.
Amici non siate tristi. Oggi e’ un giorno per essere felici. Noi, manipolo di fratelli. Abbiamo gioito e pianto insieme in questi lunghi mesi di esilio da Temes. Abbiamo versato lacrime e sangue, insieme, e cosi come abbiamo sconfitto il Tiranno, cosi sconfiggeremo qualunque male ci minacci. Il percorso che abbiamo scelto per il presente è pieno di pericoli, come lo sono tutti i percorsi, ma è il più coerente con il nostro carattere, il nostro coraggio e il nostro impegno. Il costo della libertà è elevato, ma noi di Loot! Lo abbiamo sempre pagato. E una strada che non sceglieremo mai è la strada della resa o della sottomissione. Il nostro obiettivo non è la vittoria della forza, ma la rivendicazione della luce; non la pace sotto il tallone di un Tiranno, ma la pace che deriva dall’essere liberi. Qui in questo emisfero remoto e, speriamo, in tutto il mondo. Non ci fermeremo finche quest’ obiettivo sarà raggiunto.
Andremo in battaglia e saremo accompagnati dallo spirito dei nostri martiri, i nostri amici che a lungo hanno sofferto per l’oscurità che sempre minaccia la nostra libertà. E in questa battaglia spezzeremo il nemico e porteremo salvezza non solo al nostro popolo, ma anche alle genti locali che come noi sono assetate solo di libertà e giustizia.
Siamo stati impegnati in una grande battaglia per la quale abbiamo lottato per molti mesi. Gli occhi del mondo pero’ sono ancora puntati su di noi. Le speranze e le preghiere delle persone che amano la libertà ovunque marciano con noi. E con la forza della nostra amicizia e fiducia, saremo la causa della distruzione del male, riportando la luce alle popolazioni oppresse in un nuovo modo libero.
Qui staremo e combatteremo, non ci saranno ulteriori tentennamenti o paure. I piani di battaglia vengono minuziosamente preparati in queste ore e le istruzioni verranno presto impartite. Staremo e combatteremo qui. Il nostro piano operativo di base è definire la minaccia che ci attende e continuare ad avanzare indipendentemente dal fatto che dobbiamo andare oltre, sotto o attraverso il nemico. Arriverà anche per noi il momento di fermarci e riposare, ma non e’ questo il giorno. Gioite per la possibilità di incidere il vostro nome nella storia e io vi prometto che le vostre gesta non saranno dimenticate. E quando i vostri nipoti e pronipoti vi chiederanno perchè avete sacrificato cosi tanto nella vostra vita, voi potrete alzarvi e gonfiando il petto potrete dire: “per la gloria di Loot!”

Menaky O’Tool