Edellas

I longevi Edellas danno valore alla riservatezza ed alle tradizioni e sebbene sia per loro piuttosto difficile instaurare nuove amicizie, a qualsiasi livello, una volta che uno straniero è accettato come compagno, tale alleanza può durare per intere generazioni.

Descrizione fisica: Gli Edellas sono in genere più alti degli umani, hanno lunghe orecchie a punta e ampi occhi a mandorla con pupille grandi dai colori vivaci. Raggiungono l’età adulta a 90 anni e non possono morire di vecchiaia. Hanno pelle pallida, quasi bianca, e capelli lisci e neri.

Società: La rigida società Edellan è strettamente legata alle tradizioni e alla venerazione degli antenati. Onore e bellezza sono i valori che più di tutti vengono tenuti in considerazione, così come il rispetto per i propri superiori e anziani. Ogni città, chiamata Kyla, viene governata da un Kylton, che è anche il Palvonta, cioè il chierico di Lythalia di più alto rango, del Kyla. Ogni Kylton risponde all’Arakeisari, che è anche l’Arapalvonta, una sorta di Imperatore che discende dalla linea di Calerawyn, uno dei primi Edellas ad essere giunto su Kuusimailla tramite il Unelma. Calerawyn viene visto come il più grande eroe degli Edellas, avendo portato in salvo il proprio popolo in Keldilith, l’arcipelago orientale di Kuusimailla, ai tempi della guerra tra Polipi Volanti e Sjarn, la più antica razza ad aver popolato Kuusimailla, guerra che ha portato all’affondamento di R’yazar e al collasso dei continenti più occidentali, dove gli Edellas abitavano in origine.

Rapporti: Quella degli Edellas è una società molto chiusa verso l’esterno e diffidano di chiunque non sia legato a loro con legami di sangue. Gli Ihmisedellas, cioè la prole avuta con un umano, viene in genere cresciuta dagli Edellas, che si rifiutano di affidare ad un uilkonen, un non Edellas, il loro sangue.

Religione e riti: Dei positivi: Drytaxa, Eleatal. Dei Negativi: Ashurath, Enlil, Aleanarri. Paradiso: Essere ricordati da amici e parenti ancora vivi tiene lo spirito del defunto vicino ad essi, impedendogli di cadere nell’oblio. Inferno: L’anima dimenticata cessa semplicemente di esistere e non c’è modo di riportarla indietro. Riti funebri: Un oggetto molto importante per il defunto viene posto in una stanza adibita al culto dei morti e ogni giorno viene offerto del cibo allo spirito del defunto.

Avventurieri: Raramente gli Edellas si avventurano fuori dalle proprie regioni, e scelgono comunque di seguire la strada dell’Arcanista o del Combattente.


Tratti razziali degli Edellas

Intelligenza +2: I lunghi anni che portano all’età adulta gli Edellas li rendono particolarmente portati a studiare ed imparare

Taglia Media: Come creature Medie, gli Edellas non hanno bonus o penalità derivanti dalla loro taglia.

Velocità normale: La velocità base sul terreno degli Edellas è 9 metri.

Visione crepuscolare: Gli Edellas vedono due volte più lontano di un umano in condizioni di luce scarsa.

Immunità degli Edellas: Gli Edellas sono immuni agli effetti di sonno magico e ottengono bonus razziale +2 ai Tiri Salvezza contro incantesimi ed effetti di ammaliamento.

Magia degli Edellas: Gli Edellas ottengono bonus razziale +2 alle prove di livello dell’incantatore effettuate per superare la Resistenza agli Incantesimi; ottengono bonus razziale +2 alle prove di Sapienza Magica effettuate per identificare le proprietà degli oggetti magici.

Sapienti: Gli Edellas ottengono bonus razziale +2 alle prove di una Conoscenza di loro scelta.

Linguaggi: Gli Edellas iniziano il gioco parlando Comune ed Edellon. Gli Edellas con alto punteggio di Intelligenza possono scegliere fra i seguenti linguaggi: Vuor, Elark e Silvano.