Samsàran – Razza

Fumble: Il primo podcast di giochi di ruolo in italiano

Questa razza è stata sviluppata da Claudio Pustorino, che ringraziamo ancora tantissimo per avercene fatto dono

Il senza-volto mi ha parlato con la voce del padre di mio padre. Non aveva mai cacciato in vita sua, eppure conosceva i segreti della foresta.

– Falco Insanguinato, Sentinella Silente dell’Aranel

I Reincarnati

I primi esemplari tra i Samsàran sono comparsi meno di 3000 anni fa, in particolare i primissimi Samsàran comparvero pochi anni dopo la morte di Saint Ardutan. Si dice che i primi di questa razza fossero proprio i cavalieri che seguirono il santo e che lo condannarono a morte a causa della loro invidia o codardia.
I Samsàran sono ben riconoscibili da tutte le altre razze umanoidi a causa della loro pelle blu.

Particolarità

Venuti dal nulla: A tutti gli effetti, nessuno sa da dove vengano i Samsàran.
I Samsàran sono frutto di unioni tra umanoidi che, invece che dare il frutto atteso, hanno avuto come risultato la nascita di una di queste creature.
In aggiunta a questo, i Samsàran, sia maschi che femmine, sono completamente sterili. A tutti gli effetti un figlio Samsàran può nascere (in modo imprevisto e casuale) solo da due membri di altre razze umanoidi.

Mille volti: Sebbene ogni Samsàran sia facilmente distinguibile da un altro, sui lineamenti di un Samsàran si possono intuire tratti appartenenti ad altre persone e ad altre razze, ma è una cosa che non è possibile mettere a fuoco per più di qualche secondo.

Memorie del passato: Durante l’adolescenza, nella mente dei Samsàran affiorano numerose memorie di vite passate.
Spesso, in età adulta, queste memorie si evolvono in vere e proprie personalità, con cui il Samsàran ha un dialogo interiore.
Tra tutti gli antenati di un Samsàran, è facile che uno un particolare diventi il canale di dialogo principale con il mondo interiore del Samsàran.
Questi dialoghi avvengono perlopiù durante il sonno, ma non è inusuale che la cosa avvenga anche durante la veglia. Il dialogo è in ogni caso di natura telepatica.

In cerca di risposte: I Samsàran nascono e crescono in una quantità di contesti differenti, il che porta la storia di ogni singolo membro di questa razza ad essere unica. Molti Samsàran viaggiano perché non si sentono ben inseriti nel loro contesto, altri lo fanno per pura curiosità del mondo.
Alcuni Samsàran sono convinti di avere la responsabilità di chiudere i conti in sospeso delle loro precedenti reincarnazioni e altri, invece, si considerano dei prescelti. In ogni caso, il dialogo interiore di un Samsàran lo porterà quasi sempre a non farsi bastare il contesto in cui si trova e a considerare le proprie reincarnazioni una famiglia molto più dei suoi genitori.

Tratti razziali

Incremento di Caratteristica: Scegli due caratteristiche da aumentare di 1, o una da aumentare di 2.

Età: I Samsàran invecchiano come un essere umano, ma il processo rallenta una volta raggiunta l’età adulta, permettendo ai Samsàran di vivere anche 150 anni.

Allineamento: I Samsàran non protendono verso nessun allineamento in particolare.

Velocità: I Samsàran hanno una velocità di movimento di 9 metri.

Taglia: I Samsàran sono alti approssimativamente quanto un essere Umano. Sono di taglia media.

Memorie degli antenati: Un Samsàran guadagna tutti i benefici di un background bonus, tranne che gli equipaggiamenti.

Ritornati: I Samsàran hanno Vantaggio sui Tiri Salvezza contro necromanzia.