Lepri assassine

Fumble: Il primo podcast di giochi di ruolo in italiano

Grazie a Simone Bonavita per questo mostro scritto per Dungeon World.

Lepri Assassine

Orda,Minuscolo, Organizzato.

Morso (d4-2 danno, 1 perforante)

3 PF

0 Armatura

Qualità Speciali: Attaccare in branco sbranando la vittima

rabbitMio nonno non perdeva mai l’ occasione per raccontare quello che aveva vissuto memtre era accampato sulle dune al limitare della spiaggia della Baia dei Frati, nel nord del continente.Quella che gli era sembrata una avventura dai soldi facili in una terra inesplorata si era trasformata in un incubo da migliaia di denti aguzzi pronti a straziare carni. Durante una notte, era solito narrare come in trance, vi era stato un attacco al campo base da parte di centinaia di infidi coboldi che però erano stati mietuti, sconfitti ed umiliati al punto di costringerli a dare fuoco a tutto il litorale per vendetta.La guardia personale della DamaNera era riuscita a catturare i quattro “capi Lucertole” dell’esercito di rettiloidi e stavano per passarli a filo di Scimitana quando l’oscurità, appena illuminata dai bagliori rossastri dell’ incendio in lontananza, si accese di centinaia di occhi iniettati di sangue.Il nonno ricordava con terrore e narrava con voce strozzata della dura lingua gutturale del capo coboldo multicolore che sembrava aver richiamato gli occhi e che, a seguito di quello che sembrava un ordine ringhiato, scatenò la carneficina:infatti appena tacque tutti gli occhi balzarono sui quattro sventurati Arabujia e da quell’ istante furono soltanto grida strazianti, carni strappate e sangue ovunque a bagnare sabbia e cenere.Nella calda luce dei falò si riuscì appena a capire cosa vi era dietro quegli occhi demoniaci e lo stupore del mio avo si rinnovava ogni volta che le parole davano forma ai suoi ricordi:si trattava di dolcissime e morbidissime lepri…con la bocca irta di denti aguzzi.Nella nostra famiglia non si è più messa in pentola una lepre e…vi consiglio di fare altrettanto se non volete correre il rischio di incappare in quei mostri batuffolosi del nord.”

Yurik il Rosso, Maestro di cerimonia di Ardutan

Istinto: Proteggere il branco ed il territorio dai predatori.

  • Richiamare il branco
  • Sparire nell’erba e nelle ombre
  • Strappare brandelli di carne