Klothos – I Fili del Destino

Se questo fosse un elevator pitch, vi direi che il fulcro attorno a cui ruota Klothos è che a differenza degli altri giochi di ruolo, in questo gioco sono i giocatori a decidere quando “avanzare di livello”, sapendo che possono farlo solo un numero limitato di volte, perché una volta compiuto il loro Destino, gli eroi andranno incontro ad una morte gloriosa.

Klothos è ispirato dai miti greci, dal ciclo arturiano, ed è un gioco epico e tragico nel senso più classico del termine. Deve molto al “Viaggio dell’Eroe” di Campbell ed è un gioco adatto sia a chi gioca da tantissimo tempo, sia a chi prova per la prima volta.

Se non avete mai giocato ad un gioco di ruolo, è un buon punto di partenza, con poche regole facili da ricordare e con grande libertà d’azione per la vostra fantasia.

Se siete giocatori di vecchia data è un buon punto di partenza per esplorare giochi diversi dai grandi classici, senza però rinunciare a delle regole precise che non lasciano tutto solo alla fantasia e alla discussione.

Un’ultima cosa: Klothos è un gioco in cui gli eroi difficilmente rischiano la vita per cose prive di valore, ma che arriveranno a sacrificarsi per il bene superiore. Non è fatto per campagne lunghe, quelle che prendono anni per sviluppare dei personaggi immortali, anzi, si potrebbe dire che il Destino impone agli eroi di Klothos una data di scadenza.

Quelle di seguito sono le regole base per cominciare a giocare: non troverete tutti i poteri dei personaggi, non troverete approfondimenti sui diversi tipi di danno o sui veleni e non ci sono purtroppo consigli per il Tessitore (il Dungeon Master) su come gestire una mini campagna ispirata al “Viaggio dell’Eroe”.
Tutte queste cose, come l’ambientazione e i mostri, li troverete nel manuale completo.

Se vi interessa scoprire in anteprima il manuale e partecipare al playtest, scrivete una mail a fumblegdr@querty.it e vi aggiungeremo al gruppo di Playtest ufficiale!

Scarica le Quick Start Rules

Scarica la Scheda del Personaggio